Nazionali peggiori

Only ita language
Post Reply
User avatar
theWall
Posts: 164
Joined: Fri Aug 31, 2018 1:23 pm

Nazionali peggiori

Post by theWall »

Fine stagione, è tempo di bilanci: a parte pochi fortunati, soddisfatti dei loro trofei e dei loro traguardi, tutti gli altri rosicano, dando la colpa a chicchessia. Esiste un unico rimedio per questa situazione così sgradevole: il mercato. Quale strategia adottare per scovare il talento assoluto, il tassello mancante della nostra rosa, colui il quale potrà farci alzare l’agognato trofeo, un campione vero che emuli Roberto Carlino e non parli a vanvera ma sia concreto?

Image

La risposta è ovvia: dove giocano insieme i migliori giocatori, così da poterli scegliere senza grosse difficoltà? In nazionale!
Così inizio a scandagliare le rappresentative dei vari stati del mondo e inizio a scoprire qualcosa che non va. Non è tutto come mi aspettavo.

Prima tappa in Egitto, certamente non una nazione dal grande blasone calcistico: piramidi, la Sfinge, i faraoni, Cleopatra , le mummie e il limo del Nilo che faceva crescere rigoglioso il papiro. Questo è l’Egitto che ho in testa. Ma ha la sua squadra e, tra i pali, un indecente portiere di abilità 6.73. Giocavo meglio io con un dito rotto e non avreste dovuto andare fino a Il Cairo per ingaggiarmi.

Image

Già che sono in Africa, scendo verso sud, valico il deserto del Sahara e mi incuneo in Camerun: ho nella memoria Eto’o e Mboma (colonna non portante del mio fantacalcio) e mi metto a cercare quacuno dal potenziale offensivo elevato. Scovo invece un giocatore potenzialmente offensivo per la sua inabilità. Trequartista centrale, 6,95 di abilità. E gioca in nazionale.

Image

Niente da fare, l’esotismo non mi appaga e me ne torno nella vecchia Europa, agli antipodi del continente nero. Sbarco in Svezia, terra di Ibra e di rocciosi vichinghi. Controllo l’intera rosa e rimango allibito perché sono ben tre i calciatori sotto il 7 di abilità, spalmati in vari ruoli. Fanno le cose fatte per bene, ma questi qui neanche all’Ikea sarebbero adatti. Un portierone da 6,82, un centrocampista-trequartista sinistro-centrale (può giocare male in più zone del campo) da 6,86 e un giovanissimo trequartista sinistro, perdonabile solo per l’età, da 6,95.

Image

Basta, mi sposto verso est, la vecchia URSS e la sua dedizione al lavoro e al doping avranno lasciato strascichi, giusto? Parto dalla Russia, cosacchi e Siberia che temprano le nuove leve di calciatori. Almeno, questo era il mio pensiero. Poi mi sono imbattuto in loro e la salma di Lenin ha sbuffato: giocatori d’esperienza (molta) e qualità (poca). Un portiere da 6,86 e un trequartista centrale da 6,77. Stachanov era molto meglio di loro, in miniera.

Image

Non demordo e cerco negli eredi del blocco comunista, destinazione Romania. Cambia tutto, qui è la difesa a spettinarmi: è il primo (e unico) della retroguardia che riesco a trovare così ciabattone. Un terzino destro da 6,82. Cosmin Contra era Messi, al suo confronto.


Image

Si vola oltreoceano, il Sudamerica deve avere delle sorprese per me. Atterro in Costarica, la mia stellina sarà in questa piccola nazione. Come no. Lì, nella zona dietro le punte, brulicano due elementi rubati al traffico di stupefacenti: trequartisti da abilità ridicole, 6,64 e 6,41. Convocati in nazionale. Non c’è futuro per il calcio di questo paese.

Image

Prima di puntare sul sicuro, mi permetto di scandagliare il Paraguay, dove magari mi imbatto nell’erede di Roque Santa Cruz. Mi cade l’occhio sul centrocampo, sulla fascia sinistra, e rimango imbambolato davanti alla scarsa coordinazione di quel laterale. Con un’abilità di 6,73, ha già vinto tutto stando in nazionale.

Image

Basta, sono senza pazienza, sto per piangere, e chiudo con l’Argentina. Campioni sicuri che costeranno un occhio della testa, certo, ma di scarponi neanche l’ombra. Non convocano il mio Villalba, che ha abilità 9,05, quindi tutti gli altri devono essergli una spanna superiore. Invece, scopro che probabilmente il loro ct è cieco. Sulla mediana c’è un tizio da abilità 6,68.

Image

E qui sbrocco. Non ce l’ho con loro, poveretti, chissà che impegni ci mettono. Forse davvero non esiste nessuno meglio di loro in quel ruolo, forse sono parenti di Aliberto, forse hanno skill nascoste (molto ben nascoste) elevate: come posso infrangere io il loro sogno degno di Steven Bradbury (se non capite chi sia, siete complici).

Image

La mia domanda finale è solamente una: perché tutti loro in nazionale, e lui no?

Image

by Paccio

User avatar
Frank44
Posts: 63
Joined: Tue Aug 20, 2019 12:56 pm

Re: Nazionali peggiori

Post by Frank44 »

Grandissimo articolo, grande Paccio :mrgreen:

E' una grande ingiustizia per Carlos :cry:

SALVATE IL SOLDATO GARCIA
PALMARES
- 1 Scudetto
- 1 Campionato 2° Div

Post Reply